Ad Menu

sabato 23 settembre 2017

Vasco Rossi ha smentito le voci sul tour nei palazzetti: “ Noi procediamo per stadi..”

Dopo aver battuto ogni record mondiale di spettatori paganti ad un concerto, radunando a "Modena Park" più di 200000 persone, da qualche tempo circolavano voci su un ritorno del Blasco con un tour nei palazzetti, ma Vasco Rossi ha smentito le voci sul tour nei palazzetti rispondendo in un post sul suo account Instagram: "noi procediamo per stadi..."

https://www.instagram.com/p/BY_UXMzDnLB/

Stanco, infatti, delle voci che lo vedevano impegnato in una tournée invernale al coperto, Vasco Rossi ha smentito le voci sul tour nei palazzetti, suggerendo un suo passaggio direttamente alla primavera - estate per quando sembra proprio comincerà di nuovo esibirsi nella dimensione che a lui più congeniale per la sua musica e per i suoi concerti, ovvero le adunate negli stadi.

Sapere che Vasco Rossi ha smentito le voci sul tour nei palazzetti suggerendo un ritorno agli stadi ha subito scatenato l'entusiasmo dei fans!

Anche se ci sarà da aspettare un po', infatti, è ben noto che i fan di Vasco Rossi sono molto più abituati agli stadi che ai palazzetti e quindi sapere che Vasco Rossi ha smentito le voci sul tour nei palazzetti rispondendo "noi procediamo per stadi..." ha subito scatenato l'entusiasmo di tutte le migliaia di fans del Komandante!

Anche perché, l'ultima tournée vera e propria negli stadi italiani del Komandante, risale alla "Vasco Kom 2015" mentre negli anni successivi, più che dei veri i propri tour, c'erano stati solamente delle date a San Siro all'Olimpico.


Da qui si può ben capire l'entusiasmo dei fans del Blasco, che già dal 2 luglio si chiedevano dove avrebbero potuto rivedere il loro beniamino nel 2018, nel sapere che Vasco Rossi ha smentito le voci sul tour nei palazzetti suggerendo un ritorno agli stadi.

Ma il fatto che Vasco Rossi ha smentito le voci del tour nei palazzetti, rispondendo in questo modo, indicherà sul serio l'intenzione di tornare negli stadi del Komandante?!?...


Ovviamente, fino a quando non ci sarà un annuncio ufficiale, non si può mai dire ma va da sè che una simile risposta sia un indizio molto importante sul fatto che stia lavorando per tornare negli stadi.

Per quanto riguarda i fans, ovviamente, sembra che essi non attendono altro.

Lo dimostra il fatto che il post su Instagram dove Vasco Rossi ha smentito le voci del tour nei palazzetti rispondendo "noi procediamo con gli stadi..." è stata letteralmente preso d'assalto e conta ormai migliaia di commenti positivi!

sabato 9 settembre 2017

Vasco in spiaggia a Castellaneta Marina circondato dai Fans che lo riconoscono:

Dopo il maxi concerto di Modena Park con più di 225000 partecipanti il rocker di Zocca ha deciso di concedersi una breve vacanza ed è così che Vasco in spiaggia a Castellaneta Marina, provincia di Taranto, si è ritrovata improvvisamente circondato dai suoi innumerevoli fans che riconoscendolo l'hanno assalito per cercare di strappare un selfie con il loro eroe.
vasco in spiaggia

L'artista che peraltro aveva scelto la stessa località anche per prepararsi al maxi concerto di Modena Park non si è affato tirato indietro dimostrandosi, come sempre, molto disponibile.

Ma questo assalto dei fans a Vasco in spiaggia sembra non essere piaciuto a tutti!

video

Se è vero, infatti, che Vasco in spiaggia si è concesso, in tutta tranquillità un bagno di folla in mezzo ai suoi sostenitori dando piena disponibilità tanto a selfie quanto a vere e proprie foto di gruppo, sia con i bambini che con gli adulti, che lo hanno letteralmente assalito per ottenere un'immagine ricordo da mostrare ai propri amici parenti, qualcuno ha polemizzato sulla cosa.

Questo comportamento, infatti, non è stato molto gradito da alcuni dei fans più sfegatati che, sui vari social network, infatti, hanno espresso il loro disappunto per il modo in cui, secondo loro, Vasco in spiaggia è stato sballottato.

Amo Vasco ma non mi permetterei mai di avvicinarmi. Ha diritto di vivere libero come noi. Questo è vero amore e rispetto. Lo vede dai concerti l'amore che abbiamo per lui" commenta una ragazza, seguita subito da un'altra giovane che, parlando di quanto accaduto a Vasco in spiaggia, dice al rocker "Tu sei sempre un signore, hai una pazienza incredibile e accontenti sempre tutti. L'educazione in primis. Non so come fanno queste persone ad avere questi modi, ogni volta che ti ho visto non sono mai riuscita a dire mezza parola! Ragazzi, calmatevi un pochino"

Avranno ragione loro o saranno semplicemente invidiose per non essere state loro ad incontrare Vasco in spiaggia?!?..


Lascio a voi lettori trarre le vostre opinioni e decidere quale sarebbe il vostro comportamento se aveste anche voi la fortuna di incontrare vasco in spiaggia proprio vicino a voi!


martedì 1 agosto 2017

Addio a Guido Elmi. Scompare lo storico produttore di Vasco!

Dopo "qualche giorno" di assenza da queste pagine, dovuto ad una serie di problemi famigliari, torno a scrivere su queste nostre pagine dedicate al Blasco con una notizia ben poco piacevole per il nostro "Komandante" che ieri a dovuto dire addio a Guido Elmi (nome d'arte "Steve Rogers"), suo storico produttore, ma, soprattutto, suo grande amico.

Addio a Guido Elmi - foto con Vasco

L'addio a Guido Elmi è stato annunciato ieri mattina, quando un amico e collaboratore, che è andato a trovarlo a casa sua, ha, purtroppo, trovato il suo corpo senza vita, forse a causa di una reminescenza di una malattia che lo aveva colpito un anno fa, anche se sembrava fosse molto migliorato.

Ovviamente molto colpito dalla notizia, Vasco da l'addio a Guido Elmi, con dolore, ricordandolo in un suo post su Facebook.

https://www.facebook.com/vascorossi/photos/a.134425389673.105658.8178669673/10155732619299674/?type=3

Come potete leggere voi stessi, Vasco ricorda con molto affetto il suo amico e dà l'addio a Guido Elmi con un "Wiva Guido!", felice, che il suo amico e produttore sia riuscito, almeno, a partecipare e a viversi appieno la grande festa del Modena Park!

Neanche a farlo apposta, quasi avesse avvertito qualcosa, il giorno prima Vasco Rossi aveva pubblicato sul suo profilo Facebook, uno stralcio, tratto dal suo libro "Vasco da Rocker a Rockstar", come per altro aveva già fatto con altri brani su altri argomenti, dedicato al breve periodo di crisi che la loro amicizia aveva avuto negli anni 88/89, gli anni del "tradimento" di Solieri e Riva.

https://www.facebook.com/vascorossi/posts/10155730093379674:0

Amicizia, però, ben presto risanata che porto a una nuova collaborazione ed ad un rafforzamento di una splendida amicizia che è durata, fino alla fina, fino al giorno, purtroppo, dell'addio a Guido Elmi che vediamo, nel filmato quì sotto, mentre parla proprio dell'inizio della sua collaborazione con Vasco.

video


A dare l'addio a Guido Elmi, però, ovviamente, non è solo Vasco Rossi.

https://www.instagram.com/p/BXNshQJAWgh/

Tra i primi a ricordare e dare l'addio a Guido Elmi, ad esempio, c'è stato Red Ronnie che, in un suo post questa volta su Instagram, ricorda il loro ultimo incontro a Modena Park e lo saluta in questo modo :"Ciao Guido: io perdo un amico e la biblioteca della musica perde un grande produttore, quello che con "Bollicine" rivoluzionó il rock in Italia."

A ricordare e dare l'addio a Guido Elmi inoltre, ci sono tra gli atri Enrico Ruggeri che lo ricorda con un tweet che dice ""Un grande comunicatore un artista, profondo e intuitivo. Pochi manager hanno saputo costruire cultura e costume come lui".

Tra gli altri artisti che hanno dato il loro addio a Guido Elmi, sempre su twitter sono arrivati anche i pensieri di Noemi ("uno dei più grandi produttori") e Paola Turci ("una persona gentile, mancherai").

lunedì 3 luglio 2017

Di ritorno da Modena Park: due giorni dopo il cuore batte ancora forte

Avevo promesso a Vito che avrei scritto qualcosa sul concerto di Vasco Rossi a Modena. Promessa che mantengo più che volentieri, perché scrivere di quella notte magica significa anche riviverla un po'. 

Chi in questi anni ha seguito questo blog sa che non mi amiamo le elegie e allora, prima di raccontarvi tutte le cose belle vissute a Modena, un piccolo angolo critico. Cosa non mi è piaciuto? I token, truffa legalizzata che ti obbliga a cambiare almeno in 15 euro in una moneta virtuale, se vuoi anche solo comprare mezzo litro d'acqua. L'arrangiamento di Ieri ho sg. mio figlio, che ha rovinato una canzone che solitamente fa esplodere il pubblico. Il medley rock, troppo uguale a quello (mai amato) degli ultimi anni. Sballi ravvicinati del 3° tipo, non per la canzone in sé, ma perché quattro anni di fila in scaletta sono troppi per un ripescaggio. 

Ciò detto, Modena Park è già storia. Cominciamo col dire che l'organizzazione, in qualche modo, ha retto, e questo è già un miracolo. Temevo code bibliche per entrare nell'area concerto, per uscirne, per lasciare Modena, ed invece nulla di tutto questo è successo. Paradossalmente ho atteso un'ora e mezza la sera del soundcheck, mentre sabato in cinque minuti ero nel Parco Ferrari

Poi, c'è stato il concerto, e che concerto. Tre ore e mezza di fronte a 225 mila persone, un palco infinito, schermi spaziali: incredibile! Colpa d'Alfredo in apertura, Curreri al piano che suona Anima fragile, una perfetta Splendida giornata, Liberi liberi e Vivere una favola, l'incantevole set acustico, con la super chicca di Ed il tempo crea eroi, che da sola valeva il biglietto. E poi il ritorno di Andrea Braido e Maurizio Solieri, Ultimo domicilio conosciuto nel primo interludio, Ogni volta e Non mi va

Con il concerto di sabato scorso Vasco non ha solo stabilito il record del mondo di spettatori, ma ha scritto una nuova pagina fondamentale della sua storia. Ed anche un po' della nostra, che lo seguiamo da tanti anni. 

La scaletta:
00. Intro (Così parlo Zarathustra)
01. Colpa d’Alfredo
02. Alibi
03. Blasco Rossi
04. Bollicine 
05. Ogni volta
06. Medley: Jenny è pazza, Silvia e La nostra relazione (accennate al piano da Gaetano Curreri)
07. Anima fragile
08. Splendida giornata 
09. Ieri ho sg. mio figlio
10. Medley rock: T’immagini, Delusa, Mi piaci perché, Delusa, Gioca con me, Delusa, Stasera!Sono ancora in comaRock’n’roll show
11. Interludio con Maurizio Solieri (Ultimo domicilio conosciuto)
12. Vivere una favola
13. Non mi va
14. Cosa vuoi da me
15. Siamo soli
16. Come nelle favole
17. Vivere 
18. Sono innocente ma…
19. Rewind 
20. Liberi liberi
21. Interludio con Andrea Braido
22. Medley acustico: Ed il tempo crea eroi, Una canzone per te, L’una per te, Ridere di te, Va bene, va bene così, Senza parole
23. Stupendo
24. Gli spari sopra
25. Sballi ravvicinati del terzo tipo
26. C’è chi dice no
27. Un mondo migliore
28. I soliti
29. Sally
30. Un senso
31. Siamo solo noi (con presentazione della band di Diego Spagnoli)
32. Vita spericolata
33. Canzone
34. Albachiara (con sul palco anche Curreri, Braido e Solieri)


sabato 1 luglio 2017

Il giorno di Vasco Rossi! - Ecco come sarà ricordata questa data!

Dopo lunghissimi giorni di trepidante attesa, specialmente per i fans, ma, credo, anche da parte delle istituzioni e delle forze di polizia, che, immagino non vedano l'ora di lasciarsi alle spalle questa data che li ha costretti ad un super lavoro per organizzare il tutto (sicurezza, viabilità, etc...), finalmente è arrivato "Il giorno di Vasco Rossi"!


Questa sera alle ventuno, infatti, a Modena Park, si svolgerà, dopo le prove dei giorni scorsi, alle quali hanno già partecipato più di 15mila fedelissimi (vedi video quì sotto), quello che credo verrà ricordato dalla storia come "Il giorno di Vasco Rossi", ovvero il megaconcerto dei record, evento che non solo vedrà più di 220.000 persone paganti (recod mondiale) assistere al concerto dal "Parco Ferrari", vero nome del parco nel quale si svolgerà il concerto, ma migliaia di altre persone potranno assisterevi in oltre 150 sale cinematografiche o seguirlo su Rai Uno, anche se lo spettacolo sarà trasmesso solo in parte, a partire dalle 20:40.

video

Nel frattempo a "Modena Park" ci sono già più di centomila fans che attendono impazienti che "Il giorno di Vasco Rossi" abbia inizio!



Stando alle ultime news, infatti, alle 15:30 di oggi, ad attendere l'inizio del concerto al Modena Park erano già presenti più di centoseimila fans, molti dei quali, in realtà, stavano attendendo "Il giorno di Vasco Rossi" già da tempo con tende, camper o alloggiati, già da qualche giorno, nei vari alberghi della zona già completi ormai da giorni.

"Il giorno di Vasco Rossi", infatti, ha già attirato, da giorni, nella città di Modena e dintorni, orde di fans sfegatati del grande Blasco pronti a tutto pur di riuscire a seguire il loro idolo di sempre e partecipare ad un evento che si preannuncia già epocale ancora prima di aver avuto realmente inizio.

Insomma, per farla breve, tutto sembra pronto per "Il giorno di Vasco Rossi"!


Con l'augurio che tutti i presenti al Modena Park possano godersi al meglio "Il giorno di Vasco Rossi", e con un pò di invidia per non poter essere tra questi, concludo questo mio breve post con un saluto a tutti i fans del Blasco sparsi in tutta l'Italia e, che voi siate a Modena Park, davanti allo schermo di un cinema oppure davanti alla televisione, un solo grido: "Forza Vasco!!! Facci Godere!!!"

domenica 18 giugno 2017

News da Modena Park - Mentre le "rezdore" cantano Albachiara, si accendono le luci del maxipalco di Vasco Rossi!

In attesa della data del 1° luglio 2017, data del maxiconcerto di vasco Rossi, già entrato nella storia come il concerto con il maggior numero di spettatori paganti nel mondo, le news da Modena Park si fanno ogni giorno più numerose, curiose ed interessanti.

news da Modena Park - le rezdore

Ovviamente, infatti, con l'avvicinarsi della data più attesa da tutti i fan del Blasco, aumentano, di giorno in giorno, tanto l'eccitazione dei fan che parteciperanno all'evento, quanto le iniziative che ruotano attorno all'avvenimento con un continuo susseguirsi di news da Modena Park.

Andiamo quindi a scoprire le ultime news da Modena Park.


Tra le news da Modena Park più curiose, ad esempio, troviamo, senza ombra di dubbio, un simpatico omaggio al rocker di Zocca, che potete vedere proprio quì sotto, realizzato dall’agenzia di produzione video e animazione “Babau”, di Sassuolo, in collaborazione con Dagon Studio, che non potrà non strapparvi un sorriso!

video

Non so cosa ne possiate pensare, ma, personalmente, ho trovato questo tributo a Vasco semplicemente delizioso e credo che riunisca in un solo minuto, creatività, genialità, ironia nonchè, ovviamente, la tradizione modenese!

Ma se è vero che questo video divertente può reppresentare un tributo più che azzeccato per stemperare l’ansia del concerto, che può consentire a tutti di sorridere ed emozionarsi guardando un video geniale, credo siano ben altre le news da modena park che i fans stanno aspettando con ansia.

Ecco, quindi, altre news da Modena Park che sicuramente stimoleranno l'appetito dei fans!


video

Tra le news da Modena Park odierne, infatti, come potete vedere dal video quì sopra, apparso ieri, in mattinata, sul sito della "Gazzetta di Modena", c'è l'impressionante accensione delle luci del maxipalco di Vasco Rossi!

Certo, si tratta solo di una prova, con il palco ancora deserto, e nulla ha a che vedere con la realtà che i fans si troveranno davanti il 1° luglio, ma si tratta, comunque di immagini molto suggestive che danno i brividi al pensiero di cosa aspetta tutti gli spettatori di quella magica serata!

Ad attendere i fans, infatti, ricordo che ci saranno, come detto dallo stesso Vasco :
"Enormi SCHERMI per oltre 1500 metri quadri di schermi : 1 centrale gigantesco piu’ altri 4 (due per parte) enormi. Si muoveranno su dei binari, separatamente o tutti insieme a formare le diverse videoscenografie (40) della regia in diretta: storie dentro la storia. Altri Schermi giganteschi saranno sparsi per il parco in maniera da agevolare la visione del concerto a tutti"
A presto con altre news da Modena Park!

lunedì 5 giugno 2017

Scenografia spaziale ed esagerata per il concerto record di Vasco Rossi!

Dopo aver polverizzato ogni precedente record, dapprima quello europeo, detenuto da Ligabue, e poi quello mondiale, detenuto dagli A-ha, che a Rio De Janeiro riemprono lo stadio Maracanà con 198 mila persone, per il concerto con più pubblico pagante della storia, è di quest'oggi un'altra notizia sensazionale annunciata da molti siti web : "Scenografia spaziale ed esagerata per il concerto record di Vasco Rossi"!

scenografia spaziale ed esagerata per il concerto record di Vasco Rossi - modena park

In realtà, il primo a dare la notizia che ci sarebbe stata una "scenografia spaziale ed esagerata per il concerto record di Vasco Rossi", è stato proprio il rocker di Zocca in persona sul suo profilo Facebook, accennando ad alcuni dettagli che stanno lasciando i fan, e non solo, a bocca aperta.

Ma andiamo a capire meglio i dettagli della scenografia spaziale ed esagerata per il concerto record di Vasco Rossi!

scenografia spaziale ed esagerata per il concerto record di Vasco Rossi - post fb

Tra le notizie rivelate sulla scenografia spaziale ed esagerata per il concerto record di Vasco Rossi, si leggono dettagli impressionanti sui "lavori in corso", iniziati il 29 maggio, che parlano di un palcoscenico di oltre 150 metri con 1500 metri quadrati di schermi e 29 torri di ritardo del suono!

Ma le news in merito alla scenografia spaziale ed esagerata per il concerto record di Vasco Rossi, non terminano certo quì...

Sempre nello stesso post, infatti, il Blasco parla della creazione di "grandi zone d'ombra, campi da calcio, volley e beach volley, una mega ruota panoramica, una mongolfiera, ristoranti, parchi gioco per bambini e area relax"!

Sembra proprio, quindi, che non ci sarà "solo" una scenografia spaziale ed esagerata per il concerto record di Vasco Rossi, ma ogni cosa che ruota attorno all'evento sarà "esagerata"!

Ma chi si occuperà della scenografia spaziale ed esagerata per il concerto record di Vasco Rossi?!?...


Ad occuparsi della scenografia spaziale ed esagerata per il concerto record di Vasco Rossi sarà Giò Forma, studio milanese composto da architetti, scenografi, designer e artisti, nonchè da anni, una delle realtà più quotate e apprezzate d’Italia, creatori, tra le altre cose, anche del ben noto "Albero della Vita", simbolo dell'Expo milanese.

Sarà questa la squadra, formata da ben sedici persone, che avrà il compito, nei prossimi giorni, di curare ogni dettaglio della scenografia spaziale ed esagerata per il concerto record di Vasco Rossi, ma, visti gli innumerevoli riconoscimenti ricevuti, anche a livello internazionale, come ad esempio, proprio in questi giorni, il "Medio oriente evento Award 2017" per la cerimonia di apertura del Canale d’acqua a Dubai, direi che ci sono valide garanzie per farci pensare a qualcosa di traordinario!

Non ci resta quindi che attendere, con ancora più trepidazione, la data del 1° luglio 2017 per poter finalmente gustarci con i nostri occhi, se saremo tra i fortunati che sono riusciti ad accaparrarsi un biglietto per "Modena Park", la scenografia spaziale ed esagerata per il concerto record di Vasco Rossi!