Ad Menu

venerdì 31 dicembre 2010

Buon anno da Atuttovasco!

Si chiude un anno, il 2010, che per noi resterà negli annali. E per noi intendo: noi fans di Vasco, noi del blog Atuttovasco, noi che amiamo la Pizzeria Verdi.

Sul primo fronte come non ricordare i concerti di Milano, Torino, Cagliari, Bologna, Bolzano e Firenze? E quelli europei di Londra, Brxelles, Berlino e Zurigo? E l’uscita del London Instant Live? E le tante anticipazioni di questi ultimi giorni....

Per il blog è stato l’anno del consolidamento, l’anno in cui una piccola realtà come la nostra, nata per pura passione e senza altro scopo che la condivisione della stessa, ha saputo comunque conquistarsi la fiducia di sempre più lettori. E soprattutto è stato l’anno in cui abbiamo tagliato un traguardo insperato quando questa avventura è iniziata, quello delle centomila visite.

Per la Pizzeria Verdi, infine, il 2010 è stato l’anno di migliaia di pizze sfornate e soprattutto della prima serata con musica in 28 anni di attività, quella dello scorso 12 marzo con i ragazzi del Tropico del Blasco. Un evento che chi c’era, ne sono convinto, porterà per sempre nel cuore.

Con la speranza che anche il 2011 sia altrettanto ricco di emozioni e soddisfazioni, non mi resta che augurare a tutti i lettori uno strepitoso anno nuovo. Noi, se lo vorrete, saremo sempre qui. A farvi compagnia.

Anche Vasco si mette le mutande rosse!


Il video di Capodanno di Vasco!



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

mercoledì 29 dicembre 2010

Breaking news: uscirà il 29 marzo il nuovo disco di Vasco!

Come un fulmine a ciel sereno arriva la data di uscita del nuovo disco di Vasco: l’appuntamento è per il prossimo 29 marzo. La succosa anteprima la dà Gian Piero Serino sul sito di Satisfiction.

Ma le anticipazioni non sono finite: nella stessa pagina si può infatti anche leggere il testo integrale di una nuova canzone, la già annunciata “Manifesto futurista della nuova umanità”.

Coraggio, fra tre mesi esatti potremo ascoltare dodici nuove canzoni del Blasco e lasciare spazio a giudizi e commenti. L’attesa, ormai, non è più molto lunga.

Per leggere il nuovo testo cliccare qui: Satisfiction

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

domenica 26 dicembre 2010

L’Aquilone, una nuova canzone, un nuovo testo

E così, come regalo di Natale, su Facebook Vasco ha scritto le prime frasi di una nuova canzone, L’Aquilone, che sarà nel suo prossimo disco. Con una introduzione dalla tematica non nuovissima: della sua difficoltà a salutare ne aveva già parlato, lo ricorderete, nel corso dello special de “La storia siamo noi” andato in onda su Rai Due un paio d’anni fa.

Comunque, questa è l'introduzione: “Piove a Los Angeles / e la vita continua / tutto quanto si muove / e finisce alla svelta / o finisce prima / che per te, la festa. / E decidi di fare / fare finta di niente / non saluti nessuno / te ne vai via per primo / tu non ami i saluti / i saluti sinceri / i saluti che devi / i saluti che c’eri / i saluti che fanno / venire tristezza / perché quando qualcuno / dice ciao... me ne vado... devo andare / ci vediamo / tu senti sempre scendere / un nodo di amarezza in fondo / al cuore".

E queste sono le prime frasi della canzone L'Aquilone:
"Non sono per le cose che finiscono / non compatisco quelle che non durano...”.

Intanto, segnaliamo che per tutta al giornata di oggi, su iTunes si può scaricare gratuitamente l’EP “Ready to Hammersmith”.

Lasciate che non vi saluto quando vado via, tanto torno...


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

venerdì 24 dicembre 2010

Buon Natale da Atuttovasco!

Qualcuno lo vuole con la neve, qualcuno vola in Messico, qualcun’altro va a Messa dalle 9 alle 10. Comunque la pensiate, è Natale! Casomai non ve ne foste accorti....

Ed allora, d’obbligo ma sentiti, anche il blog Atuttovasco vuole fare gli auguri a tutti i suoi lettori! Tutti tutti tutti, come dice il capitano della Roma... Fedeli ed affezionati, casuali ed episodici... A chiunque ogni tanto passi di qua.... Buon Natale, buon Santo Stefano! Vi auguriamo due giornate piene di felicità!

Ovviamente con la giusta Compagnia...



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

giovedì 23 dicembre 2010

Chiusa per ferie la Pizzeria Verdi A Tutto Vasco

Nell’attesa di sapere se Gianni Morandi riuscirà nel suo intento di organizzare un concerto in onore del Bologna, coinvolgendo anche Vasco, dobbiamo ahimè comunicare la triste notizia della chiusura per ferie della Pizzeria Verdi A Tutto Vasco.

Martedì sera Vito ha infornato le ultime pizze e poi abbassato la serranda. Lo staff della Pizzeria ora si godrà un paio di strameritate settimane di vacanza. E noi, e questo invece non è meritato, a Natale e Capodanno dovremo rinunciare alle sublimi pizze.

Non ci resta dunque che stringere i denti fino al 7 gennaio, giorno dell’annunciata riapertura. Quella sera inizierà un 2011 che sicuramente riserverà grandi sorprese!

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

domenica 19 dicembre 2010

Guido Elmi, il politico

Guardando i molti video che in questo periodo Vasco sta caricando su Facebook e sul sito ufficiale, tutti girati rigorosamente a Los Angeles, riflettevo sul fatto che non si vede mai un personaggio che invece, a rigor di logica, dovrebbe esserci: Guido Elmi.

Al perché di questa assenza non sono riuscito a trovare una risposta, ma in compenso ho scoperto una cosa che bellamente ignoravo: voi lo sapevate che Guido Elmi si è candidato come consigliere comunale a Bologna lo scorso anno? Faceva infatti parte della lista civica “Bologna 2014” che alle amministrative del giugno 2009 sosteneva il candidato sindaco del centrosinistra Flavio Delbono.

Come andarono le cose? Delbono fu eletto al ballottaggio, ma poi fu costretto alle dimissioni ad inizio 2010 perché indagato per truffa, peculato ed abuso d’ufficio. La lista “Bologna 2014” prese 1.979 voti, pari allo 0,92%. E Guido Elmi racimolò la miseria di 49 preferenze. Insomma, una carriera politica stroncata sul nascere.

Per leggere la presentazione di Elmi candidato cliccare qui: Bologna 2014

Ecco come Guido Elmi si presentava agli elettori:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

venerdì 17 dicembre 2010

Giuseppe Carosella, burlone citazionista (e un incredibile video)

Premessa: la foto non c’entra nulla, ma l’ho trovata su google immagini e non potevo lasciarla lì.

Impegnato nella mia quotidiana lettura de La Stampa, giunto alla pagina delle lettere al direttore trasecolo. E sorrido. Tutto merito di tal Giuseppe Carosella e della sua lettera in difesa dei centri storici e contro i centri commerciali...

La lettera inizia così: “Caro direttore, valeva la pena? Io lo so...” e già un campanello suona nella mia testolina. Ma il seguito non lascia spazio a dubbi. Fior da fiore: “Non so cosa succederà nella nostra vita, non la capisco già da un po’... mi sono perso e voi? Volete aiutarmi voi?”; “Questa partita qui finirà, così...”; per arrivare al quasi ovvio finale: “Ne valeva la pena?”.

Ovviamente il buon Mario Calabresi, direttore de La Stampa, non coglie le citazioni vascorossiane e risponde a tono sul tema della missiva. Se avesse risposto con un laconico “vale la pena sì!” (ma anche “vale la pena no!”) sarebbe diventato all’istante un mito.

Per leggere la lettera cliccare qui: La Stampa

Ma questo video così professional da dove spunta????


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 14 dicembre 2010

Altri frammenti del nuovo disco

Manifesto futurista per la nuova umanità”: sarebbe questo, secondo quanto rivelato dallo stesso Vasco su Facebook, l’impegnativo titolo di una canzone del nuovo disco.

Ammesso che sia vero e che dunque Rossi non si stia semplicemente divertendo alle nostre spalle, con un titolo così cosa ci si può aspettare: o la canzone “definitiva” del Blasco, oppure un pezzo carico di ironia. Tendenzialmente, mi viene più da credere alla seconda ipotesi.

Intanto, sull’Official sono stati pubblicati altri tre video da Los Angeles, in uno dei quali si sente in sottofondo ancora qualche nota nuova:



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

domenica 12 dicembre 2010

Sull’Official le prime note del nuovo disco

RadioKeyLoEss chiama e noi siamo collegati. Con questo titolo oggi il sito ufficiale di Vasco ha pubblicato tre video nei quali si vede il Blasco a Los Angeles in compagnia di Saverio Principini.

La cosa particolare è che in due di questi video si può sentire qualche nota di quella che, presumibilmente, è una canzone del nuovo disco.

Giusto un antipasto, poco più di una tartina, ma sempre meglio di niente... Ecco i due video:





Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

sabato 11 dicembre 2010

L’ape regina, ecco il video con la voce di Vasco

L’avrete sicuramente letto, anche il sito ufficiale ne ha parlato: ieri a Comacchio è stata presentata la video-installazione “L’Ape Regina”.

Vasco
compare come voce narrante della poesia scritta dal figlio Luca, il video è stato girato da Stefano Salvati e ha come scopo quello di valorizzare e promuovere il Parco del Delta del Po dell’Emilia Romagna.

Grazie a Telestense, che ha pubblicato sul suo sito il servizio dedicato all’evento, possiamo proporvi alcune immagini del video, inframmezzate alle interviste a Stefano Salvati e a Massimo Medri, presidente del Parco. Buona visione.

Per vedere il video cliccare qui: Telestense

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

venerdì 10 dicembre 2010

Asta su eBay.it per Amnesty, Vasco dona valigetta autografata

Una valigetta autografata. Anche Vasco ha deciso di aderire all’asta a favore di Amnesty International in corso di svolgimento dal 18 novembre su eBay.it, organizzata per raccogliere fondi per combattere la mortalità materna come conseguenza della povertà.

Per partecipare c’è tempo fino al 16 dicembre, al momento la valigetta autografata dal Blasco ha raggiunto un’offerta di 166 euro. Un prezzo ancora accessibile, perché non farci un pensierino?

Per partecipare all’asta cliccare qui: e.Bay.it

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

lunedì 6 dicembre 2010

Vasco promuove Satisfiction con un videomessaggio

Domani a Roma, nell’ambito della Fiera internazionale della media e piccola editoria “Più libri, più liberi”, Satisfiction darà vita ad un reading e ad una grande festa. Per chi volesse partecipare, l’appuntamento è alle ore 19.

Ricordiamo che Satisfiction è una rivista letteraria diretta da Gian Paolo Serino e che Vasco ne è l’editore. In vista dell’evento di domani, Rossi ha registrato un breve videomessaggio che sarà proiettato nel corso della festa.

In anteprima può essere visto sul sito affaritaliani.it.

Per vedere il videomessaggio cliccare qui: affaritaliani.it

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

domenica 5 dicembre 2010

Cose che non avremmo mai voluto vedere (né sentire) – part two

Ricordate il post di qualche giorno fa, dedicato a Simone Frulio che canta Albachiara? Bene, girovagando su Youtube ho scoperto che non è stato l’unico concorrente di “Io canto” a cimentarsi con un pezzo di Vasco.

Nella puntata dello scorso 2 ottobre del programma di Canale 5 condotto da Gerry Scotti, infatti, tale Benedetta Del Freo ha avuto l’ardire di cantare Sally. Scelto un arrangiamento più vicino alla cover della Mannoia, la giovane cantante non ha risparmiato l’ugola per interpretare a modo suo il classico del Blasco.

Il risultato, beh, valutatelo voi...



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

sabato 4 dicembre 2010

Venditti lo salva dal coma e lui canta Vivere

La sua storia, nel 1992, commosse l’Italia. Finito in coma all’età di soli dieci anni per un’emorragia cerebrale, si risvegliò dopo quarantuno giorni ascoltando “Dimmelo tu cos’è” di Antonello Venditti.

Ora Gianluca Sciortino, il protagonista di quella vicenda, ha quasi trent’anni ed ha deciso di dedicarsi alla musica. In autunno è uscito il suo cd “Un giorno di dicembre”, all’interno del quale Gianluca ha deciso di inserire anche una cover di Vasco. E vista la storia della sua vita, quale canzone poteva scegliere se non Vivere?



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

mercoledì 1 dicembre 2010

Venerdì sera (3/12) il Gallo in concerto con i Tropico a Serra Riccò

Ci sono appuntamenti che non si possono perdere. Uno di questi è quello in programma venerdì sera al New Bulldog di Serra Riccò.

Dopo il grande successo della scorsa estate, quando suonò a Voltri, Claudio Golinelli, in arte “il Gallo”, torna nei pressi di Genova per un concerto ad alta carica rock: il bassista di Vasco suonerà insieme ai Tropico del Blasco, tribute band genovese che ormai non ha più bisogno di presentazioni.

Che cosa chiedere di meglio ad un venerdì sera?

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

lunedì 29 novembre 2010

Cose che non avremmo mai voluto vedere (né sentire)

Si intitola dunque “Vuoto a perdere” la canzone che Vasco ha scritto per Noemi insieme a Gaetano Curreri. Una frase del testo dice: “Sono un peso per me stessa... sono un vuoto a perdere... sono diventata grande... senza neanche accorgermene”.

Il post di oggi lo dedichiamo però all’esibizione offerta da tale Simone Frulio durante il programma di Canale 5Io canto”, condotto da Gerry Scotti. Il giovanissimo cantante ha infatti deciso, nel corso dell’ultima puntata, di proporre una sua interpretazione di Albachiara.

Che di per sé, a parte la delirante scelta di optare per la versione remix e l’apparecchio per i denti, non è stata nemmeno malvagia. Però sentire “con la mente con la mente tu voli” è stato davvero un colpo al cuore. Non si può cambiare il testo di un capolavoro, un paese civile dovrebbe avere una legge che lo impedisce.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

domenica 28 novembre 2010

Due succose novità in arrivo ed un Tapiro

In un mare di incertezze, arrivano un paio di anticipazioni quasi ufficiali. E che anticipazioni!

Insieme a Gaetano Curreri, sembra che Vasco abbia infatti scritto una canzone per Noemi. Pare inoltre che, a breve, arriverà una nuova canzone del Blasco, come anticipazione dell’album di prossima uscita. Al momento questo è quanto trapela direttamente da un paio di risposte date dallo stesso Vasco sulla sua pagina di Facebook. Per saperne di più ed avere le idee più chiare non resta che aspettare.

Stasera intanto “Striscia la Notizia” dovrebbe mostrare la consegna di un Tapiro d’Oro a Vasco. Di quale Tapiro si tratti non è dato sapere; visto che la puntata domenicale è solitamente fatta di immagini di repertorio, si può pensare che sia uno dei tre già ricevuti dal Blasco in passato.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

venerdì 26 novembre 2010

Si torna a San Siro

Ogni tanto, tra la miriade di voci che circolano in merito al prossimo tour di Vasco, esce anche qualche “indiscrezione ufficiale”. Se ad esempio l’assessore ai grandi eventi del Comune di Milano Giovanni Terzi dice che la prossima estate «Vasco Rossi tornerà al Meazza» e poi aggiunge «e spero che non sia una sola data», si può pensare che non parli a casaccio.

Il Blasco tornerà dunque (salvo clamorose smentite) a suonare nella scala del calcio. La speranza, ovviamente, è che il famoso comitato antirumore per una volta eviti di fare rumore e che il concerto possa andare in scena con orari e volumi da concerto.

Per saperne di più cliccare qui: Il Corriere della Sera

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 23 novembre 2010

Fiorella Mannoia canta Sally a “Vieni via con me”

Comunque la si pensi, “Vieni via con me” è l’evento televisivo dell’anno. I dati d’ascolto lo testimoniano, il programma di Fazio e Saviano ha saputo conquistare una vastissima platea di telespettatori.

E ieri sera, nel corso della terza puntata, indirettamente è spuntato anche Vasco. Ospite musicale della serata era infatti Fiorella Mannoia, la quale ancora una volta per l'occasione si è affidata a Sally, una canzone che evidentemente ormai sente sua. Accompagnata dal solo pianoforte, ha regalato una versione molto intensa della canzone.

Ecco il video:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

sabato 20 novembre 2010

Piccolo spazio pubblicità

Perché Audio Test è Audio Test. E’ l’unico negozio autorizzato in Emilia a ridare l’originale suono hifi ai vostri impianti. Audio Test è a Modena in Via Fratelli Rosselli numero 262.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 16 novembre 2010

Da Vasco a Nevruz, la vera storia di Saverio Grandi

Siamo arrivati al penultimo appuntamento con X Factor. Questa sera tre dei quattro concorrenti rimasti in gara si guadagneranno l’accesso alla finale, mentre uno tornerà a casa. E questa sera finalmente potremo ascoltare gli inediti di Nevruz, Nathalie, Davide e dei Kymera.

Cosa c’entra Vasco in tutto questo? Poco, a dire il vero. Ma un collegamento, sia pure indiretto, c’è. Perché l’inedito di Nevruz si intitola “Tra l’amore e il male” ed è firmato, oltre che dallo stesso Nevruz, da Bungaro (lo ricordate? Era quello che cantava in trio con Marco Conidi e Rosario Di Bella) e da Saverio Grandi (nella foto). Quest’ultimo è un nome che i fans del Blasco dovrebbero conoscere bene. Autore di successo per numerosi artisti, ha infatti firmato tre canzoni anche per Vasco: Ti prendo e ti porto via, Buoni o cattivi e Un senso. Da Vasco a Nevruz, un passo breve o lungo?

Nevruz
lavora al suo inedito:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

venerdì 12 novembre 2010

Maurizio Solieri, doppio appuntamento domani (13/11) a Savona

Doppio appuntamento a Savona domani per Maurizio Solieri, lo storico chitarrista ed autore di Vasco.

Alle 18 sarà alla libreria Ubik, in Corso Italia 116 r, per presentare “Questa sera rock’n’roll”, l’autobiografia scritta a quattro mani con Massimo Poggini.

In serata sarà poi al Ju Bamboo per un concerto con le Custodie Cautelari. L’ingresso, con una consumazione compresa, costa 12 euro.

La presentazione di “Questa sera rock’n’roll” alla Fnac di Milano:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

mercoledì 10 novembre 2010

Davide ad X Factor canta Sally: ecco il video (e il racconto sull’official?)

Il sito ufficiale di Vasco ha pubblicato ieri un racconto di Massimiliano Santarossa intitolato “Come il rock ci ha salvato la vita”. Non entro nel valore letterario del racconto, ma vorrei spendere due parole su un paio di particolari che non mi quadrano.

Il protagonista, quindicenne, si reca a vedere un concerto di Vasco al Parco Galvani di Pordenone. Secondo il racconto è il 1989. E ad un certo punto sente “I bambini dell’asilo stanno facendo casino...”. Il dettaglio fuori posto è che, almeno per quanto ne so io, Asilo republic non faceva parte della scaletta del Liberi liberi tour. Il secondo dettaglio è che non mi risulta che nel 1989 Vasco abbia suonato a Pordenone. Dove invece dovrebbe essersi esibito il 6 settembre del 1987, vale a dire due anni prima. Peraltro nemmeno nel 1987 Asilo republic era in scaletta.

Ieri sera intanto, come avevamo annunciato, ad X Factor Davide (accompagnato da Morgan) ha cantato Sally. Bene o male lo lasciamo giudicare a voi. Ecco il video:



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 9 novembre 2010

Questa sera ad X Factor Davide canterà Sally accompagnato da Morgan!

Se come me (ebbene sì, lo confesso) siete appassionati di X Factor, questa sera avrete un motivo di più per seguire il programma: Davide infatti, il giovane talento (nella foto) di Mara Maionchi, canterà Sally, classico dei classici del Blasco. Ma c’è di più, perché ad accompagnare Davide ci sarà niente meno che Morgan, che questa sera farà ritorno sul palco di X Factor insieme agli altri due ex giudici del programma, Claudia Mori e Simona Ventura.

Una rimpatriata anche musicale quella di Morgan, che per l’occasione accompagnerà infatti tutti i giovani talenti nel corso della loro prima esibizione serale. Appuntamento su Rai Due alle ore 21.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

domenica 7 novembre 2010

"Giovanna in India”, è il disco di esordio di Stefano Bittelli

Quello di Stefano Bittelli è un nome che i fans di Vasco conoscono bene. Stiamo infatti parlando di uno storico collaboratore di Rossi, co-autore di canzoni di successo come “Io no” e “Standing ovation”, e presenza fondamentale nella crew di tutti i tour di Vasco.

Ora, all’età di 49 anni, per il “Bitto” è arrivato il momento dell’esordio discografico. Il suo primo cd si intitola “Giovanna in India” e può vantare la presenza di molti artisti che da anni gravitano (o per anni hanno gravitato) intorno al mondo del Blasco, come Frank Nemola, Maurizio Solieri, Andrea Innesto, il Gallo, Mimmo Camporeale, senza dimenticare la collaborazione di altri nomi prestigiosi della scena musicale italiana.

Contiene dieci canzoni, tra le quali l’ormai celebre “L’aperitivo” e tre cover di Giorgio Gaber, Enzo Jannacci e Francesco Guccini. Uscito per l’etichetta “Irma Records”, lo si trova online in vendita al prezzo di dieci euro, ad esempio sul sito musicshoponline.

Per maggiori informazioni cliccare qui: Stefano Bittelli

L’aperitivo:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

sabato 6 novembre 2010

Se ci fosse stata anche la torta di mele sarebbe stata una serata perfetta

Ricorderete il Vascoquiz che abbiamo organizzato circa un mese fa per festeggiare il traguardo delle 100.000 visite. Bene, alcuni giorni fa c’è stata la cena dei vincitori: puntuali Elodie E. e Maurizio C., rispettivamente prima e secondo classificato, si sono presentati nella Pizzeria Verdi A Tutto Vasco per riscuotere i loro premi! Nella foto a destra vedete Elodie che fa il gesto dell’ok, Maurizio che si bea col suo “Non siamo mica gli americani” tra le mani, il patron Vito senza il quale nulla di tutto questo sarebbe stato possibile, e poi un tizio con la camicia di Raul Casadei che sarei io. Mancava solo Alessandro I., terzo classificato, che essendo di Roma ha disertato per piccoli problemi logistici. Al suo domicilio è stato comunque recapitato il libro “Vasco per sempre scomodo”, premio riservato alla medaglia di bronzo.

Va detto che la fortuna di Elodie, vincitrice della cena, è stata davvero sfacciata, perché una particolare congiunzione astrale ha fatto sì che la sua premiazione coincidesse con l’arrivo in Pizzeria del tartufo! E insomma, ne è uscita fuori una serata pressoché perfetta, a parte l’assenza, per l’ennesima volta, della torta di mele. Anche se la meringa con la panna, ad essere onesti, aveva un suo perché.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

lunedì 1 novembre 2010

Tour 2011, i primi boatos: Rovigo e Bari

Nemmeno si sa ufficialmente ancora se ci sarà, ma già iniziano a girare le prime voci sulle location che dovrebbero ospitare il prossimo anno il tour di Vasco. Che, con ogni probabilità, tornerà ad esibirsi negli stadi o comunque all’aperto.

Sabato il quotidiano online rovigooggi.it ha pubblicato un articolo che dà per certo un concerto di Vasco a Rovigo nella primavera del prossimo anno. Nel dettagli, l’area prescelta sarebbe lo spazio Porsche di Villamarzana (paese famoso per i cerchi nel grano comparsi il 28 maggio 2007).

Per leggere l’articolo cliccare qui: rovigooggi.it

Risale invece ad alcuni mesi fa la voce che vorrebbe Vasco la prossima primavera di scena a Bari. La presenza del Blasco nel capoluogo pugliese rientrerebbe nell’ambito di un progetto della Regione denominato “Puglia Sounds”. Il 18 luglio, ad esempio, la notizia venne ripresa dalla pagina di Bari del quotidiano la Repubblica.

Per leggere l’articolo cliccare qui: la Repubblica

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

domenica 31 ottobre 2010

La classifica dei cantanti italiani di Massimo Poggini, Vasco è quarto

Dopo quelle delle cantanti e dei gruppi, oggi Massimo Poggini ha pubblicato sul blog che tiene sul sito di Max la sua classifica dei cantanti più importanti della storia della storia della musica italiana.

Vasco
è quarto, subito prima di Ligabue. Sul podio, nell’ordine, ci sono Fabrizio De Andrè, Lucio Battisti e Paolo Conte.

I nomi sono ottanta, si spazia da artisti di tempi lontani come Renato Carosone a quelli dei giorni nostri come Tiziano Ferro. Siete d’accordo o no? Se volete, potete commentare in calce al post.

Per leggere la classifica cliccare qui: Blog Max

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

venerdì 29 ottobre 2010

Cosa che non avremmo mai voluto sentire

Arisa che canta C’è chi dice no. Ecco, dopo una lunga settimana di duro lavoro, uno fa un salto su Youtube e guarda cosa ti trova.

La performance risale ad una puntata di Victor Victoria, ma non chiedetemi di quando, se recente (tenderei a dire di sì) o meno.

Sta di fatto che ovviamente Arisa da una lettura tutta sua della canzone, una versione piano e voce difficile da dimenticare.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

mercoledì 27 ottobre 2010

Serino scrive un libro su Vasco, ma uscirà solo in aprile

Da tempo si parla di “Vasco Rossi. Voglio una vita come la mia”, il libro che Gian Paolo Serino sta scrivendo sul Blasco.

Serino
, lo ricordiamo, è amico ormai da parecchi anni di Rossi, più volte è stato ospitato sulle pagine del sito ufficiale ed è il direttore di Satisfiction, la rivista di critica letteraria di cui Vasco è editore e finanziatore.

Il libro doveva uscire il 16 novembre e già si parlava di oltre 10.000 copie prenotate dalle librerie. Invece, tutto slitta alla prossima primavera.

Secondo quanto spiegato da Serino al quotidiano online “La Provincia di Sondrio”, «l’uscita è stata posticipata perché si è deciso di concentrarsi ulteriormente sui contenuti, ampliandoli, e sulla comunicazione. Saranno realizzati uno spot e un booktrailer, firmati da Swan, mentre oltre 60 foto inedite (di Henri Ruggeri e Swan) arricchiranno il volume».

Per leggere l’articolo cliccare qui: La Provincia di Sondrio

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 26 ottobre 2010

Tra passato e futuro

Tour finito ed ora cosa succederà? La domanda che un po’ tutti i fans si pongono è questa.

L’unica quasi certezza, perché ammessa non troppo tempo fa dallo stesso Vasco, è che nel 2011 uscirà il nuovo disco. Quando ancora non si sa, ma è facile pensare che non si andrà oltre i primi mesi dell’anno. L’attesa quindi non sarà molto lunga. Il disco, sempre se quanto anticipato dal Blasco troverà conferma, conterrà 12 canzoni. Dire di più ora è difficile, anche se circolano diverse voci della presenza di un vecchio “inedito” (Maladetta canzone?) e forse anche di una cover.

Tutto tace invece sul fronte di un possibile dvd del tour che si è da poco concluso. Anche se in molti ipotizzano un’uscita natalizia e qualcuno azzarda anche che il concerto prescelto sarebbe uno di Firenze. Ma davvero siamo solo nel campo delle voci e nient’altro.

Per rivedere Vasco dal vivo invece bisognerà aspettare probabilmente la prossima primavera. Tutto lascia pensare ad un prossimo ritorno negli stadi e già si parla con insistenza di una probabile data a Bari a fine maggio.

Due parole infine sul tour che si è concluso il 18 ottobre a Firenze, smentendo dunque le ipotesi di una possibile prosecuzione. Iniziato il 2 ottobre dello scorso anno con la data zero di Mantova, ha toccato in poco più di un anno quattordici città, per un totale di quarantotto concerti. Il ritorno dopo tantissimi anni alla formula indoor è stato molto felice, restituendo ai fans la possibilità di rivedere Vasco in una dimensione più intima e meno dispersiva. Bella la scaletta, che ha subito diversi aggiornamenti nel corso dei dodici mesi, con la chicca della parte acustica che resterà probabilmente l’immagine di questo tour. E se nelle prime date Vasco si è limitato a proporre sempre e solo Sally e Dillo alla luna, dopo aver ripreso confidenza con la chitarra, si è sbizzarrito offrendo pressoché ogni sera una sorpresa al pubblico: da Jenny è pazza ad Ogni volta, passando per Faccio il militare e Tango della gelosia, con qua e là accenni di Colpa d’Alfredo e Siamo solo noi.

Da Bologna e Firenze sono però arrivate le sorprese più grosse, con il ripescaggio di Supermarket, semi sconosciuta cover di Battisti che Vasco proponeva nel lontanissimo 1980 prima di rifarla in un’unica occasione al Premio Tenco del 1998, e delle inedite “Maledetta canzone” e “Marta piange ancora”, per la prima volta tirate ufficialmente fuori dal cassetto.

Un bel tour, in definitiva, che ha accontentato fan di vecchia data e nuovi estimatori. Il viaggio continua, non perdiamoci di vista.

Questo non c’entra niente, ma lo metto lo stesso:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

giovedì 21 ottobre 2010

Il ritorno del presentatore

L’ultima data del tour di Vasco ha riservato al pubblico una sorpresa: durante la presentazione della band ha fatto irruzione sul palco Diego Spagnoli per riprendere il suo storico ruolo di presentatore. E per l’occasione si è inventato una gag in pieno Litfiba style, con Vasco che divertito alle spalle osservava ed interveniva.

Potete vedere la scena nel video che pubblichiamo qua sotto, pescato ovviamente da Youtube, inframmezzata ad altri momenti del concerto di lunedì sera.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

mercoledì 20 ottobre 2010

Senti chi parla (se riesci a capire)

E’ comparsa ieri sulle pagine de La Stampa una curiosa intervista ad Ornella Vanoni realizzata da Marinella Venegoni. Spunto dell’intervista è la pubblicazione di un nuovo album registrato dal vivo.

Scrive la Venegoni: “Ornella è pronta per il cabaret: nell’ultimo, piacevole doppio album Live at Blue Note, esibisce fra le canzoni, con la complicità della sala, una inattesa verve cabarettistica. Si toglie con disinvoltura sassolini fastidiosi, dice verità inattese («Vasco quando canta, non si capisce niente»), e insomma diverte e intriga...”.

Più sotto, la giornalista riprende la frase su Vasco (fra l’altro nel disco c’è anche Ogni volta) e chiede diretta: “E Vasco, dunque, non si capisce che cosa dice?”. Risponde la Vanoni: “Ma è quella la sua forza, sembra uno straniero”.

Ora, premesso che stiamo parlando di una grande artista, una cantante che ha fatto la storia della musica italiana, e che non ci offendiamo certo per una battuta su Rossi, mi chiedo: ma la Vanoni può permettersi di dire a qualcuno “quando canta non si capisce niente”? Non mi sembra che la brava Ornella sia questo esempio di dizione perfetta da potersi concedere questo genere di battute. Grandissima interprete, per carità, ma se c’è qualcuna che quando canta non si capisce niente....

Per leggere l’articolo cliccare qui: La Stampa

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 19 ottobre 2010

La Guardia di Finanza ai concerti di Vasco, mentre controlla tutto filma

C’erano tanti fans a Firenze per i quattro concerti di Vasco. Ma c’erano anche tanti tanti finanzieri, 70 per la precisione. Accompagnati da 18 cani. Che hanno lavorato duro duro e beccato 103 persone in possesso di stupefacenti.

Ci sono poi state quattro denunce per la vendita di prodotti contraffatti, mentre 115 sciarpe false sono state sequestrate. Ed ancora sei persone sono state denunciate per falsificazione e ricettazione: avevano tentato di entrare nel palazzetto con biglietti falsi.

Nessuna notizia invece dei bagarini che vendevano i biglietti a 100 euro cadauno.

Le immagini girate dalla Guardia di Finanza durante i controlli:


Servizio giornalistico di ObiettivoTre:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

The end

E’ andata. Ieri sera è finito il tour di Vasco, incominciato nell’ottobre dello scorso anno a Mantova e terminato a Firenze. Ci sarà tempo e modo nei prossimi giorni di tracciare un bilancio di questi dodici mesi, comunque ricchi e per certi versi entusiasmanti.

C’era molta curiosità per il concerto di ieri sera, nell’attesa magari di un’ultima sorpresa sullo stile di Maledetta canzone o Marta piange ancora. Super sorpresa che invece non è arrivata, l’unico “imprevisto” della serata è stata l’irruzione di Diego Spagnoli sul palco al momento della presentazione della band, per riprendersi un ruolo, quello appunto del presentatore, abbandonato nel corso di questo tour. Vasco è incappato anche in paio di cadute abbastanza “spericolate”, prima di regalare al pubblico un super medley finale con dentro un po’ tutto: le classiche Sally e Dillo alla luna, la riscoperta Supermarket, Ogni volta e il Tango della Gelosia, Jenny è pazza ed anche un accenno di Colpa d’Alfredo e Siamo solo noi. Tutti felici, con un po’ di magone. La festa è finita, ma ricomincerà.

Le ultime note:


Dodici mesi di rock:


Saluti e baci:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

sabato 16 ottobre 2010

Un video un po’ così

Se ieri ho postato un video che mi piaceva molto (e uno bonus che mi piaceva moltissimo), oggi invece ne posto uno che mi piace così così. Anzi, a dirla tutta, che mi piace pochino.

Però è sicuramente curioso, non credo che sia facile vedere Vasco in situazioni simili. E poi una domanda, sperando di non fare gaffe: ma la voce di Red Ronnie dove è finita?



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

venerdì 15 ottobre 2010

Un po’ di gioia... è già abbastanza

La tolleranza è una cosa difficile, va coltivata, non è una cosa che viene naturale. Naturale viene l’intolleranza, è uno sforzo che bisogna fare”. E poi ancora: “La cultura non riempie la pancia, però riempie la testa, riempie l’anima”.

Il Vasco pensierio è andato in onda ieri sera al TG3, un servizio di due minuti che ieri abbiamo annunciato in tempo quasi reale e che oggi, grazie a Youtube, vi facciamo (ri)vedere. Tante volte abbiamo visto Vasco al telegiornale, ma questo servizio, nella sua semplicità, mi è sembrato particolarmente azzeccato. Buona visione.



Bonus track:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

giovedì 14 ottobre 2010

Video di ieri sera: Marta e Supermarket!!

Senza tante parole... tre video di ieri sera! Marta piange ancora e un doppio Supermarket!! (più Sally)

Marta piange ancora:


Supermarket:


Supermarket e Sally:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Finalmente Marta! E la corda rotta...

E dopo la grande sorpresa di “Marta piange ancora”, ieri sera Vasco ha fatto un medley ancora più ricco, riproponendo ancora Marta, e poi Supermarket, Jenny è pazza, Faccio il militare, Ogni volta...

A proposito di “Marta piange ancora”: si tratta di un inedito che probabilmente risale alla metà degli anni novanta, finora rimasto in un cassetto (e in un demo che per anni ha circolato clandestinamente tra i collezionisti) ed ora rispolverato dal Blasco.

Intanto, poco fa il TG3 ha dedicato un servizio a Rossi, ripreso durante un viaggio in pullman. Frase cult: “La cultura non riempie la pancia, ma riempie la testa

Questa sera proponiamo due video (fra l’altro di ottima fattura, complimenti all’autore!), entrambi del concerto di martedì sera. Nel primo c’è, subito all’inizio, l’accenno di Marta, prima di Sally. Nel secondo, invece, è il turno di “Incredibile romantica”, ma la particolarità è che si vede benissimo la corda della chitarra rotta da Vasco mentre suonava “Dillo alla luna”. Accendete le casse!

Marta piange ancora e poi Sally:


La corda rotta e Incredibile romantica:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.