Ad Menu

martedì 31 maggio 2011

In ricordo di Massimo Riva

Oggi sono dodici anni. Pensavo giusto ieri quanto sarebbe bello che, insieme ai mille libri che escono tutti i giorni dedicati a Vasco, ne uscisse anche uno soltanto per raccontare la storia di Massimo Riva. La sua vita, la sua arte, le sue canzoni.

Oggi sono dodici anni e molti di quelli che vanno ai concerti, non per colpa loro ovviamente, Massimo Riva non l’hanno mai visto su un palco. Molti non hanno mai ascoltato una sua canzone, molti lo ricordano solo per qualche vecchio filmato un po’ sgranato visto su un dvd o su Youtube. Massimo Riva è un artista da (ri)scoprire e sarebbe bello se qualcuno facesse qualcosa per farlo conoscere un po’ di più.

Nei sogni trovi tante verità...


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

lunedì 30 maggio 2011

Altra novità in libreria: “Vasco in concerto”

Un altro libro dedicato a Vasco sta per arrivare nelle librerie. Si intitola “Vasco in concerto” e, secondo quanto riportato dalla libreria online libri.dvd.it, dovrebbe uscire mercoledì 1° giugno. Altri siti invece indicano genericamente come data di uscita il mese di giugno, senza indicare il giorno: quindi se dopodomani andate in libreria e non lo trovate, non ve la prendete con noi! Gli autori sono Paolo Giovanazzi e Fausto Pirito, esce per Giunti Editore, 256 pagine, il prezzo dovrebbe essere di 16,50 euro.

Questa la descrizione riportata su tutti i siti online specializzati nella vendita di libri: Per quanti libri possa contare la collana Bizarre, ancora ne mancava uno su Vasco Rossi, uno degli artisti più amati della scena italiana, una vera icona della nostra musica rock. Questo libro ovvia alla mancanza ritraendo Vasco nel suo habitat naturale, il live show, con uno straordinario racconto di tutti i suoi concerti, dalle ruspanti origini in provincia a oggi, ai palasport, ai grandi stadi. Una storia affascinante e molto italiana, con interviste speciali ai musicisti che lo hanno affiancato negli anni ma non solo, a tutti i collaboratori che hanno reso famosa e inattaccabile la macchina di musica di Vasco. Un libro riccamente illustrato con foto, locandine, memorabilia, con una straordinaria parte finale di dischi rari e preziosi apparsi sul mercato internazionale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

domenica 29 maggio 2011

Il matrimonio del secolo

Altro che William, Kate e la sorella Pippa! Il matrimonio del secolo è andato in scena ieri pomeriggio a Mirandola, in provincia di Modena, nella Sala della Duchessa del Castello dei Pico. A dirsi sì sono stati Stef Burns, da ormai sedici anni l’inseparabile chitarrista di Vasco, e Maddalena Corvaglia, ex Velina di Striscia la Notizia. Un matrimonio celebrato dallo stesso Vasco grazie ad una speciale delega ricevuta dal sindaco di Mirandola.

Elegantissima (e splendida) lei, già in attesa di una bambina; tendente al casual lui, come si addice a chi è solito frequentare i palchi del rock: i due sposi (e l’officiante) hanno trovato ad attenderli al loro arrivo numerosi fans e curiosi, pronti a condividere con loro il momento di felicità. Testimone di lei Elisabetta Canalis, di lui Matt Laug e Peppino D’Agostino. Dopo il fatidico sì, la compagnia si è spostata a Villa La Personala, per il party serale.

Il menù? Crudites di pesce, tigelle, salumi, Parmigiano Reggiano, risotto agli asparagi con culatello, paccheri con gamberi e pomodori di Pachino, filetto di fassona, ricciola di mare in carpaccio e torta con crema, cioccolato e fragole. Tutti i giornali oggi parlano dell’evento, se volete più informazioni correte in edicola, oppure scandagliate il web alla ricerca degli articoli.

Qui sotto un breve filmato girato all’esterno del Castello dei Pico:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

mercoledì 25 maggio 2011

Le ultime news

Giornata ricca di notizie quella di oggi. Intanto, sembra che il finale di scaletta che abbiamo postato ieri, riprendendo le voci che giravano sul web, sia una mezza bufala. In sostanza la scaletta dovrebbe essere, almeno in linea di massima, quella giusta fino a Vivere non è facile, mentre per il finale ancora siamo solo nella fase delle voci. Ieri fra l’altro, ai fans presenti a Pieve di Cento, è stato consentito entrare per assistere alle prove. Una bella fortuna.

Ed a proposito di prove, il Corriere Adriatico oggi scrive che ad Ancona Vasco proverà al PalaRossini e poi il 3 giugno terrà una prova generale allo stadio del Conero. Il tutto, ovviamente, in vista della data zero del 5 giugno. Lo stesso articolo, ripreso dal sito ufficiale di Vasco, dove quindi lo potete leggere per intero, riporta anche una foto del palco in fase di montaggio: si vede una maxi torre che lascia presagire un palco, come minimo, in grande stile.

Ma questi sono anche giorni di gossip. E’ stato lo stesso Vasco ad ufficializzare che sabato, grazie ad una speciale delega, celebrerà (avete letto bene) a Mirandola il matrimonio tra Stef Burns e Maddalena Corvaglia. La coppia aspetta una bambina, che dovrebbe nascere a novembre. I testimoni di Stef saranno Peppino D’Agostino e Matt Laug, mentre testimone di Maddalena dovrebbe essere Elisabetta Canalis.

Intanto, il fans club ha deciso di fare un regalo ai suoi iscritti: si tratta di una maglietta realizzata insieme a QrTribe. Potrà essere ritirata il giorno della data zero, dalle 14 alle 20, presso il punto QrTribe, oppure in una data successiva del tour. Insieme alla maglietta verrà regalata anche la nuova tessera del fans club. Maglietta e tessera verranno spedite a casa dei soci che non le ritireranno durante il tour.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 24 maggio 2011

Nuova uscita in libreria

Gira sul web anche un’ipotesi di finale della scaletta che Vasco e la band stanno provando in questi giorni a Pieve di Cento. Secondo questa ipotesi dopo Vivere non è facile, la scaletta dovrebbe continuare così: Un senso, Sono ancora in coma, Gabri, Incredibile romantica, Vita spericolata, Quanti anni hai, Io no e Albachiara. Realtà o fantasia, lo scopriremo tra poco più di dieci giorni. Se così fosse, mancherebbe “Prendi la strada”, una delle canzoni del nuovo disco che più sembrano indicate per un live.

Intanto, domani uscirà in libreria un nuovo libro dedicato a Vasco. Si intitola “Vasco Rossi. Brividi. Manifesti e turbamenti”, gli autori sono Henry Ruggeri (per le immagini), Claudio Bardi e Salvatore “Il Nero” Martorana (per i testi). Esce per Arcana Edizioni, il prezzo è di 16 euro. Questa la presentazione del libro: “Splendide fotografie scattate da un poeta dell’immagine si accompagnano a discorsi anarcoidi, sfoghi emotivi e intimi frammenti ironici scritti di notte da due figli auto-adottivi di Vasco Rossi, mentre, come al solito, erano in balia di alcuni whisky doppi, del loro Komandante e di loro stessi”.

Sembra invece essere caduto nel dimenticatoio il libro di Gian Paolo SerinoVasco Rossi. Voglio una vita come la mia”, più volte annunciato e mai arrivato nelle librerie. Inizialmente doveva uscire a novembre dello scorso anno, poi ad aprile di quest’anno, poi è calato il silenzio. Ricordiamo fra l’altro che c’era l’intenzione di devolvere i diritti del libro al Gruppo Abele di don Luigi Ciotti.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

lunedì 23 maggio 2011

Scaletta: ci siamo quasi?

Dopo alcuni giorni di assenza, nel weekend Vasco è tornato a frequentare la sala prove di Pieve di Cento e la scaletta inizia ad assumere una fisionomia quasi definitiva.

Per quanto riguarda l’inizio sembra che si torni alla prima ipotesi, quindi l’accoppiata Sei pazza di me – Non sei quella che eri. Quindi il primo ripescaggio con Guarda dove vai, poi Starò meglio di così e come quinta Giocala.

Pezzi nuovi e vecchi dovrebbero alternarsi fino alla prima pausa in quest’ordine: Portatemi Dio, Dici che, Vivere o niente, Siamo soli, Non mi va, Manifesto futurista della nuova umanità. Interludio, e quindi in serie: Alibi, La fine del millennio, Gli spari sopra, Non l’hai mica capito, L’aquilone, Eh...già, Medley (Buoni o cattivi, Rewind, Ti prendo e ti porto via, Gioca con me, Delusa), Canzone, Vivere non è facile.

Delle canzoni provate restano fuori Prendi la strada, Io no e Un senso, che potrebbero trovare spazio nell’ultima parte del concerto, ancora in fase di definizione.

Intanto si è conclusa la prima fase delle selezioni promosse da VRDancing Project: sono sette le ballerine finora scelte per esibirsi sul palco di Vasco. Resta da capire in che momento avverrà la loro esibizione, gira voce che potrebbe essere durante il medley.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

sabato 21 maggio 2011

Le strane prove del tour 2011 e il risveglio del fans club

Con Vasco che va e non va...”. La particolarità delle prove in vista del prossimo tour è la presenza altalenante di Vasco. Non sappiamo ovviamente il perché ed altrettanto ovviamente (meglio evitare malintesi) non siamo qui ad esprimere giudizi: ci limitiamo a rilevare quello che, a suo modo, è un fatto di cronaca. Il Blasco ha già saltato diversi giorni di prove, lasciando la band a suonare da sola. Esattamente quello che è avvenuto anche ieri, mentre giorno dopo giorno si avvicina la data del debutto di Ancona.

Comunque, le prove vanno avanti ed i pezzi fin qui provati sono quelli che abbiamo scritto qualche giorno fa. Ventidue canzoni più un medley; considerando Albachiara come chiusura, per quanto non ancora provata, fanno ventitre: se non è la scaletta definitiva, poco ci manca.

Sul web i commenti già si sprecano, a chi piace e a chi no. Le perplessità maggiori sono sul medley, dalla logica rovesciata rispetto agli anni passati: se prima serviva per fare entrare nel concerto qualche vecchio pezzo altrimenti destinato a rimanere fuori, quest’anno sembra che la sua funzione sia quella di fare entrare in scaletta qualche canzone di anni più recenti.

Intanto il fans club si è accorto di avere mandato la mail di conferma per la partecipazione alla data zero anche a chi non è più socio da anni. Meglio tardi che mai, per i più distratti viene comunque ribadito che per assistere gratuitamente al concerto si deve avere un abbonamento in corso di validità.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

mercoledì 18 maggio 2011

Buon compleanno signor Vito!!

Oggi non è un giorno qualunque, oggi è il compleanno del signor Vito, colui grazie al quale esiste questo blog e soprattutto colui grazie al quale esiste la meravigliosa Pizzeria Verdi A Tutto Vasco. Molti di voi sicuramente lo conosceranno, per gli altri credo sia sufficiente la foto che correda questo post (risale all’epoca in cui faceva parte dei Cugini di Campagna) per farsi un’idea della meravigliosa personcina di cui stiamo parlando.

Provetto pizzaiolo, profondo conoscitore del mondo di Vasco (sa tutte le scalette a memoria, tranne l’ultima), fondatore della lista civica “Per Mezzema capitale”: tutto questo e molto di più è il signor Vito, al quale vanno i nostri più sentiti auguri in questa giornata così festosa!

Per l’occasione, il cantante preferito di Vito (dopo Vasco, ovviamente) ha inciso un breve messaggio di auguri in musica. Ecco il video:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 17 maggio 2011

Noemi e news dalla scaletta

Anche Noemi, la giovane cantante per cui Vasco ha scritto recentemente “Vuoto a perdere”, aprirà alcuni concerti del prossimo tour. L’annuncio arriva direttamente dalla pagina Facebook dell’artista, Noemi suonerà prima di Vasco a San Siro il 16 e 17 giugno e a Roma il 2 luglio.

Intanto, da Pieve di Cento arrivano altre news: cresce il numero delle canzoni provate e la scaletta inizia a prendere una sua fisionomia. Rispetto all’ultimo aggiornamento sono state provate anche Gli spari sopra, Io no, Un senso, Siamo soli, Non l’hai mica capito, Canzone (intera), Vivere non è facile ed un medley composto da Buoni o cattivi, Rewind, Ti prendo e ti porto via, Gioca con me, Delusa.

Ricapitoliamo quindi le canzoni provate finora, al momento siamo a ventidue pezzi più il medley.
Disco nuovo
: Vivere non è facile, Manifesto futurista della nuova umanità, Starò meglio di così, Prendi la strada, Dici che, Eh già, Sei pazza di me, Vivere o niente, L’aquilone, Non sei quella che eri.
Ripescaggi
: Non l’hai mica capito, Alibi, Portatemi Dio, Giocala, Non mi va, Guarda dove vai, La fine del millennio.
Classici
: Canzone (intera), Gli spari sopra, Io no, Siamo soli, Un senso.
Medley
: Buoni o cattivi, Rewind, Ti prendo e ti porto via, Gioca con me, Delusa.

L’ultima volta che Vasco ha cantato Canzone (quasi) per intero era il 2001:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

sabato 14 maggio 2011

Francesco Baccini canta Vita spericolata

Cover, che passione. Dopo la versione di Francesco De Gregori, ora anche Francesco Baccini ha deciso di cimentarsi con Vita spericolata. E’ successo ieri sera su Rai Uno, durante il programma “Ciak si canta”. Una sfida non da poco, visto che stiamo parlando di un super classico non solo della discografia di Rossi, ma dell’intera storia della musica italiana.

I risultati giudicateli da soli:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

venerdì 13 maggio 2011

Questa sera Vasco a TV7, il video di Mary Luise

Vasco torna in tv. Una sua intervista, registrata a Pieve di Cento, andrà in onda questa sera su Rai Uno all’interno di TV7. Il programma dovrebbe iniziare intorno alle 23.15 (così almeno riportano le guide) e durare circa un’ora. Ovviamente all’interno di TV7 saranno presenti anche molti altri servizi, non sappiamo quindi quanto durerà l’intervista a Vasco, né a che ora andrà in onda.

Intanto oggi il Blasco ha messo in rete un simpatico video di Mary Luise. La regia è di Vanessa Crocini (nella foto). Storia curiosa, la sua: nata a Prato nel 1982, dopo essersi laureata al Dams, si è trasferita a Los Angeles. In passato ha già lavorato alla produzione del video de “Il mondo che vorrei”. Per quanto riguarda i musicisti inquadrati, sono quelli che realmente hanno suonato nel disco. Sicuramente avrete riconosciuto Matt Laug alla batteria e probabilmente anche Saverio Principini al basso; il chitarrista è Simone Sello, al piano c’è invece Alex Alessandroni Jr. (suo il solo anche in “Prendi la strada”).

Il video di Mary Luise:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

giovedì 12 maggio 2011

Emma Marrone aprirà tre concerti di Vasco

Mentre da un paio di giorni Vasco non si fa vedere a Pieve di Cento, sembra per un fastidioso mal di denti, e mentre sui giornali e sui siti di gossip si fa un gran parlare della relazione tra Stef Burns e Maddalena Corvaglia, con l’ex velina che attende un bambino proprio dal chitarrista californiano, arriva la news che Emma Marrone aprirà tre date del prossimo tour di Vasco.

La notizia è apparsa ieri sulla sua pagina di Facebook, le tre date in questione sono Milano 21 e 22 giugno e Roma 2 luglio. Fiorentina, 27 anni, Emma ha raggiunto il successo vincendo la nona edizione di Amici. Si è inoltre piazzata seconda, insieme ai Modà, all’ultimo Festival di Sanremo. Dopo Noemi, dunque, tocca ad un’altra giovane cantante uscita da un talent show aprire alcuni concerti del Blasco.

Emma MarroneUn sogno a costo zero


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 10 maggio 2011

Notizie in ordine sparso

Mentre Vasco riprende a fare il dj e lancia la sua Radio Sveglia, a Pieve di Cento proseguono le prove in vista del tour. Intanto, si vocifera che il film “Da Zocca a Los Angeles”, del quale abbiamo parlato tempo fa e di cui ancora poco si sa, potrebbe far parte del cartellone della prossima Biennale di Venezia. Chissà che, nel caso, anche Vasco non decida di fare un salto in laguna, dove fu già protagonista nel 1996 in occasione della presentazione del video de “Gli angeli”.

Avete visto domenica sera su Rai 5 il reportage del lungo incontro tra Vasco e Red Ronnie? Se ve lo siete perso niente paura, siete ancora in tempo a rimediare. Sono infatti in programma tre repliche, sempre su Rai 5: domani (mercoledì 11 maggio) alle 23.20; sabato alle 01.15 e poi ancora alle 12.40. Se non avete il digitale terrestre o comunque non ricevete Rai 5, potete ugualmente vedere il programma in streaming via internet collegandovi al sito www.rai5.rai.it.

Manca ormai meno di un mese all’inizio del tour. Negli ultimi giorni si è parlato molto della data di Messina, a causa del cedimento della strada che costeggia lo stadio San Filippo. Concerto a rischio? L’amministrazione comunale assicura che saranno eseguiti in tempo tutti gli interventi necessari e che quindi il Blasco potrà regolarmente esibirsi a Messina. Lo speriamo per tutti i fans siciliani. Sul quotidiano online AbruzzoWeb intanto prosegue la raccolta firme per cercare di portare Vasco all’Aquila. Per firmare la petizione online basta collegarsi con il sito di AbruzzoWeb, su Facebook c’è anche un gruppo denominato “L’Aquila chiama Vasco”.

Capitolo prove: oltre alle canzoni che abbiamo segnalato negli scorsi giorni, sono state provate anche “Eh...già” e “Prendi la strada”, sembra fra l’altro in sequenza come un possibile inizio alternativo rispetto a “Sei pazza di me” e “Non sei quella che eri”.

Ed infine facciamoci due risate, ricordando che le note sono pur sempre sette:



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

venerdì 6 maggio 2011

Ci sarà pure La fine del millennio?

Inizia a prendere forma la scaletta del nuovo tour. Secondo i boatos che arrivano da Pieve di Cento, l’accoppiata iniziale dovrebbe essere costituita da Sei pazza di me-Non sei quella che eri.

L’ultima novità invece è La fine del millennio, nel caso altro ripescaggio di una canzone da lungo assente dalla scaletta. Un pezzo di fatto suonato solo in un pugno di concerti, la parte autunnale del tour del 1999 e le date zero di Fabriano del 2003. Peraltro, di un suo inserimento in scaletta si era parlato anche la scorsa estate, in vista dell'ultima parte del tour indoor.

Un’annotazione: tutte le voci che arrivano dalla sala prove (o dalle sue vicinanze) parlano di canzoni nuove o ripescaggi. Al momento, mancano invece totalmente i classici. Quelle canzoni che da tanto tempo costituiscono l’ossatura dei concerti del Blasco. In parte, ovviamente, è normale: proprio perché da molti anni in scaletta, queste canzone sono ben conosciute dalla band e quindi c’è meno urgenza di provarle. Il fatto che però Vasco abbia parlato di un concerto diverso da quelli dal passato, fa pensare che comunque qualche novità ci sarà in questo senso. Staremo a vedere.

Intanto, un veloce riepilogo di quelli che dovrebbero (il condizionale è sempre d’obbligo) essere i pezzi fin qui provati.
Nuovo disco
: Manifesto futurista della nuova umanità, Starò meglio di così, Dici che, Sei pazza di me, Vivere o niente, Non sei quella che eri.
Ripescaggi
: Alibi, Portatemi Dio, Giocala, Non mi va, Guarda dove vai e La fine del millennio.

Ricordiamo infine l’appuntamento di domenica sera su Rai 5 con la lunga chiacchierata tra Vasco e Red Ronnie. Qua sotto i sei video di backstage pubblicati da Red su Youtube (Vasco è nei video 1, 5 e 6). Buona visione.













Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

giovedì 5 maggio 2011

Nuovo video, nuova intervista in tv, altre news da Pieve di Cento

E’ dunque “Manifesto futurista della nuova umanità” il nuovo singolo di Vasco. Un’ottima scelta a mio giudizio, visto che insieme a “Vivere o niente” è la canzone dell’album che preferisco. Ed anche il video non è affatto male. Bella anche la scelta di comparire insieme a Solieri e al Gallo, due storiche colonne della sua band.

Le novità non finiscono qui. Infatti domenica prossima Rai 5 trasmetterà alle ore 21 un lungo reportage di Red Ronnie dedicato al Blasco, due ore di programma durante il quale Red e Vasco ascolteranno e commenteranno il nuovo disco. Un appuntamento ormai classico, che tramontato il progetto del Roxy Bar in edicola sotto forma di dvd, approda su uno dei nuovi canali Rai. Sul canale youtube di Red Ronnie fra l’altro sono già stati caricati alcuni video di backstage.

Capitolo scaletta: Vasco ha detto che quello che vedremo a partire da giugno sarà un concerto diverso da tutti gli altri, che la scaletta sarà incentrata sui pezzi del nuovo disco e che la canzone di apertura non sarà Lo show. Come prima canzone si vocifera di “Sei pazza di me”, mentre sembra che negli scorsi giorni sia stata provata anche Alibi, altro eventuale ripescaggio d’annata, visto che la canzone manca dai concerti di Vasco dal lontano 1995.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

mercoledì 4 maggio 2011

Quasi ufficiale: Vasco a Torino il 3 (e 4?) settembre

Toccherà anche Torino il nuovo tour di Vasco. Questo almeno è quanto sostiene la pagina di Torino del quotidiano “la Repubblica”. Secondo quanto riportato, stamattina ci sarebbe stata la riunione decisiva in tal senso. Vasco sarà all’Olimpico (l’ex Comunale) il 3 settembre, con ottime probabilità di raddoppio per il giorno successivo.

Quella nel capoluogo piemontese è una tappa fissa nei tour di Rossi, che a lungo quest’anno è sembrata a rischio per l’indisponibilità del Delle Alpi. Problemi risolti, sembrerebbe, con la scelta di “ripiegare” sull’Olimpico.

Per leggere l’articolo di Repubblica cliccare qui: Repubblica

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 3 maggio 2011

Le prime news da Pieve di Cento, le istruzioni per la data zero

Il fans club ha scritto ai propri soci per comunicare le modalità di partecipazione alla data zero del 5 giugno ad Ancona. Tutti i soci, purché l’abbonamento sia valido al 31 maggio, hanno diritto ad un biglietto gratuito per il settore prato. E’ però necessario prenotare il proprio biglietto inviando una mail all’indirizzo redazione@vascorossi.net, nella quale devono essere indicati nome, cognome e numero di tessera.

Intanto, a Pieve di Cento sono iniziate le prove del nuovo tour e sembra che ieri si sia fatto vedere anche Vasco. Dalla cittadina emiliana arrivano le prime news relative alla scaletta. I forum dedicati al Blasco in questi giorni sono molto attivi e le notizie circolano veloci. E le anticipazioni sono succulente, soprattutto in tema di ripescaggi.

Del nuovo disco, comunque, sarebbero state provate “Manifesto futurista della nuova umanità”, “Starò meglio di così”, “Dici che”, “Vivere o niente” e “Non sei quella che eri”.

Capitolo ripescaggi: sarebbero state provate “Portatemi Dio”, “Giocala”, “Guarda dove vai” e “Non mi va”. “Portatemi Dio” manca dalla scaletta dal 2005, “Giocala” addirittura dal 1984, “Guarda dove vai” dal 1995 e “Non mi va” dal 1996 (a parte l’accenno nel medley del 2008).

Precisiamo ovviamente che si tratta di “voci” raccolte sul web e che comunque il fatto che una canzone venga provata non significa automaticamente che entri a far parte della scaletta. Le scelte verranno fatte solo ad Ancona ed anche la scaletta della data zero, il passato insegna, non è detto che sarà esattamente quella del tour.

Guarda dove vai
, San Siro “Rock sotto l’assedio” 1995 – Una straordinaria versione, anche se purtroppo su Youtube ho trovato solo l’audio:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

lunedì 2 maggio 2011

Ciao Corrado

Penso che tutti i fans di Vasco, almeno una volta, l’abbiano incrociato a qualche concerto. Vestito da Piernitro non passava certo inosservato. Nella foto, che abbiamo preso dal myspace di Clara Moroni, è quello in mezzo tra Clara e Frank. Si chiamava Corrado Mondada, aveva 25 anni, viveva nel Canton Ticino. Un programmatore informatico, con una grande passione per Vasco.

Purtroppo ne dobbiamo parlare al passato. Corrado è morto nel modo più assurdo: è infatti una delle 16 vittime dell’attentato avvenuto qualche giorno fa a Marrakesh. Dopo molte ore di incertezza, ieri è arrivata la conferma ufficiale. Una vacanza purtroppo tragica, la sua. Non l’ho mai conosciuto personalmente, anche se per un po’ di tempo abbiamo bazzicato lo stesso forum e molte volte, ovviamente, l’ho incrociato in giro per l’Italia. Un triste destino. Ovunque sia, spero che possa vedere ancora tanti concerti.