Ad Menu

mercoledì 31 ottobre 2012

Anteprima al cinema per “Vasco Live Kom 011”

Probabilmente ne sarete già informati, visto che la notizia gira da alcune ore. Comunque, il 22 e 23 novembre sarà possibile vedere in anteprima, al cinema, il concerto di San Siro dello scorso anno che poi ritroveremo, a partire dal 27 dello stesso mese, nel dvd “Vasco Live Kom 011”. 

Ancora non è stata resa nota la lista dei cinema che proietteranno il concerto, che dovrebbero comunque essere quelli dei circuiti QMI e The Space Extra, visto che il loro logo campeggia in home page sul sito dedicato all'evento.

Per vedere il trailer cliccare qui: Vascoalcinema

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 30 ottobre 2012

Cesare Cremonini: “Vasco e Stupendo…”

E’ quasi commovente la video-dedica registrata da Cesare Cremonini per il Fatto del Lunedì. Interamente centrata sulla canzone Stupendo e, giocoforza, sull’artista Vasco Rossi. Un’analisi nello stesso tempo emozionale e lucida quella dell’ex leader dei Lunapop

Inutile aggiungere altre parole, il video è qua sotto… Buona visione!



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

venerdì 26 ottobre 2012

Il punto della situazione, tra presente e futuro

Passata (?) la grande paura legata al nuovo lungo ricovero, si torna finalmente a parlare di musica nel mondo di Vasco. La novità più imminente è l’uscita, il prossimo 27 novembre, di “Vasco Live Kom 011”, testimonianza audio e video del tour dello scorso anno. Tre le versioni disponibili: blu ray, 2 cd + 2 dvd, 2 cd + 1 dvd. 

Ricchissimo si preannuncia inoltre il 2013. L’anno che dovrebbe segnare l’esordio in tv di Vasco e che probabilmente vedrà anche l’uscita di un nuovo disco. I segnali in questo senso sono molteplici. Negli ultimi giorni sono (casualmente?) comparsi su Youtube brevi accenni, in qualità demo, di tre nuove canzoni: “Marta piange ancora” (che poi, vabbé, tanto nuova non è), “Responsabilità” e “Duro incontro”. Contemporaneamente sono salite a 259 le canzoni depositate da Vasco alla Siae. L’ultima è facile da trovare, in quanto in ordine alfabetico è la prima della lista: si intitola “Accidenti come sei bella” ed è firmata da Vasco insieme a Roberto Casini

Il 2013 infine vedrà il ritorno di Vasco alla Scala. Sono infatti in programma altre sette repliche de “L’altra metà del cielo”, il prossimo mese di settembre, nei giorni 6, 7, 9, 10, 11, 12, 13. Chi non vuole rischiare di rimanere senza biglietto, si segni questa data: 5 luglio 2013. Quel giorno, alle 9, apriranno le prevendite.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

sabato 20 ottobre 2012

Live Kom 2011: in arrivo il 27 novembre con due dvd e due cd

Uscirà il 27 novembreLive Kom 2011”, testimonianza audio e video dell’ultimo tour di Vasco

Su amazon.it vengono proposti due cd e due dvd al prezzo di € 21,97. Su bol.it si citano invece due versioni, una da € 20,06 e l’altra da € 23,26 (prezzi già scontati del 15%). Secondo altre fonti le edizioni potrebbero essere tre: blue ray, due cd + dvd del concerto, due cd + due dvd (concerto ed extra).

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Che novembre al Muddy Waters, in arrivo il Gallo e Stef Burns!

Due eventi da segnare sul calendario e poi sottolineare con la matita rossa. Entrambi il prossimo mese, entrambi al Muddy Waters di Calvari

Si incomincia il 10 novembre, con il ritorno del Gallo, al secolo Claudio Golinelli, storico bassista di Vasco, che suonerà insieme al Tropico del Blasco, la tribute band genovese capitanata da Andrea Di Marco

Il 25 novembre sarà invece la volta di Stef Burns. Ed in questo caso si tratta di una prima volta: il chitarrista di Vasco porterà a Calvari il suo ultimo tour: un concerto “elettrico”, incentrato sui pezzi dei due dischi solisti di Stef, ma anche su cover famose e qualche anticipazione del nuovo disco si prossima uscita. Curiosità: Burns sarà accompagnato al basso da un altro nome molto conosciuto sulla scena genovese, quello di Roberto Tiranti. E chissà se a vedere il concerto ci sarà pure Maddalena… 

Quello di Calvari per Stef sarà il penultimo concerto di un mini-tour che lo vedrà esibirsi a Lu Monferrato (17/11), Milano (21/11), Torino (22/11) ed Olbia (24/11). Gran finale il 5 dicembre alla Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica di Roma: nell’occasione Burns sarà la chitarra solista e suonerà insieme all’Orchestra di chitarre del PMCE la “446” di Michele Tadini, una lunghissima improvvisazione su un tema musicale di Vasco, eseguita da un centinaio di chitarre elettriche. Per gli amici romani, anche questo, un appuntamento decisamente da non perdere.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

giovedì 18 ottobre 2012

Ora c’è anche la pizza senza glutine alla Pizzeria Verdi A Tutto Vasco

C’è un’importante novità alla Pizzeria Verdi A Tutto Vasco. Una novità che mi rende ancora più fiero di essere cliente di questo splendido locale: la pizza senza glutine.  

Vito e il suo staff hanno deciso di venire incontro a tutti coloro che soffrono di celiachia (secondo la Fondazione Celiachia un italiano su cento), inserendo nel menù questo nuovo tipo di pizza, con l’assoluta garanzia che in tutte le fasi della lavorazione non c’è contatto alcuno con il glutine. Sicurezza, quindi, ma senza rinunciare al gusto, perché gli standard qualitativi della pizza senza glutine sono gli stessi delle pizze “normali”.

Il piacere di mangiare un’ottima pizza, senza correre rischi per la salute: questa la proposta che la Pizzeria Verdi offre da qualche giorno ai celiaci. Mi sia consentito dire, un segno di sensibilità davvero importante.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

domenica 14 ottobre 2012

Back in the U.S.S.R.

Sembra di essere ritornati nell’Unione Sovietica dei primi anni ottanta. Quando i Breznev, gli Andropov e i Cernenko sparivano per dei mesi dalla scena pubblica per dei banali “raffreddori” e il resto del mondo si interrogava su quanto stesse accadendo cercando di leggere fra le righe delle poche notizie che filtravano dalle fonti ufficiali. 

Oggi invece che di “raffreddori” si parla di “controlli di routine” ed al posto della Pravda e dalla Tass c’è Facebook. Ma la sostanza non sembra molto diversa. Ed allora ecco che se sul profilo di Vasco compare “Un gran bel film” tutti istintivamente pensano che il messaggio sottinteso non possa che essere “è una fortuna che sono ancora vivo”. Mentre se il video è quello di “Tu vuoi da me qualcosa”, si può ipotizzare che destinatari del messaggio siano proprio i fan, ansiosi di ricevere sempre un “qualcosa” di diverso dal loro beniamino, che dopo mesi di clippini in cui Vasco ha raccontato tutto il suo universo mondo, oggi si accontenterebbero anche di dieci secondi in cui dice “sto così così”. 

Già, i fan. I veri colpevoli, secondo Tania Sachs, di tutte le voci circolate nelle ultime settimane in merito alla salute di Vasco. “Siete voi che…. mettete in ansia i giornali e li stuzzicate a ricamarci sopra”. Sì, siamo solo noi. Straordinaria Tania Sachs. Alla quale mi piacerebbe tanto chiedere a cosa cazzo serve un ufficio stampa se in un contesto così particolare e difficile, il suo lavoro si riduce al nulla cosmico. Alla quale mi piacerebbe tanto chiedere se i giornali ricamano per colpa dei fan o per colpa di un ufficio stampa che quando serve non esiste. Domande destinate a restare senza risposta. 

Nel mentre di Vasco non si sa più nulla: né come sta, né dove sta. Né, per dire, cosa fa. Né se davvero ha silurato Fini per far posto a Salvati. Le voci corrono, ma non è colpa dei fan e nemmeno dei giornali: si tranquillizzi chi di dovere, è colpa solo del silenzio, di quella cortina di ferro (riecco la vecchia Unione Sovietica) che si è voluta erigere tra l’artista ed il mondo esterno. Noi restiamo seduti qua, ad aspettare. Preoccupati tanto e delusi anche un po’. Ogni tanto mettiamo su un vecchio disco e la malinconia, per un po’, se ne va. Perché in fondo, forse, aveva davvero ragione quello che diceva che è solo rock’n’roll.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 9 ottobre 2012

Beato Stef

Informazioni fondamentali pescate sulla rete. Maddalena Corvaglia e Stef Burns fanno sesso due volte al giorno e si sono concessi solo una settimana di pausa dopo la nascita della figlia.

La bella Maddalena confida inoltre di amare l’uomo violento: schiaffi presi e schiaffi dati animano i rapporti con il marito, nonché chitarrista di Vasco. Che in Italia ha davvero trovato l’America!

Per leggere l’imperdibile articolo cliccare qui: Forbiciate

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

mercoledì 3 ottobre 2012

Tre video vecchissimi

Vasco è tornato a casa, anche se confesso che il comunicato rilasciato da Tania Sachs nel pomeriggio, con le parole del dottor Guelfi, non è che mi tranquillizzi tantissimo. Si parla di “complessa situazione clinica”, “intensa terapia” ed “espressa decisione del paziente” di tornare a casa.

Comunque, già il fatto che Vasco non sia più in clinica è una bella notizia. Che festeggiamo con tre vecchissimi video che ho appena scovato in rete.







Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Vasco “firma” ed esce dalla clinica contro il parere dei medici

Vasco Rossi ha lasciato la clinica Villalba di Bologna dov'era ricoverato dal 14 settembre in seguito al riacutizzarsi di un'infezione alle vie respiratorie. Lo ha fatto firmando, in accordo con la famiglia, le dimissioni nonostante il parere contrario dei medici. Proseguirà la terapia da loro consigliata a casa propria”.


Queste poche righe sono state velocemente riprese da agenzie e quotidiani online. Vasco dunque è uscito dall’ospedale. Da qualche giorno girava la notizia che le dimissioni potessero essere imminenti, ma da quanto si legge Vasco ha anticipato i tempi e deciso di uscire prima di ricevere il benestare dei medici. Inutile dire che sulla vicenda regna ancora un alone di mistero praticamente intatto. 

Intanto, da qualche giorno girano anche voci relative ad una riorganizzazione dello staff di Vasco. Voci partite dai forum ed arrivate alla stampa nazionale. Si parla in particolare di una sostituzione di Floriano Fini con Stefano Salvati nel ruolo di manager. Voce che riferiamo giusto perché ormai di pubblico dominio, ma sulla cui veridicità non siamo in grado di esprimerci.
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.